phone338 9298566
Confort, Relax, da noi hai tutto quello che ti occorre a portata di mano.
icon bed e breakfast

Perchè l'accoglienza non è un proclama o un proposito, ma una esperienza culturale.


iconMare

Fino a che la geografia di certi luoghi diventa geografia dell'animo.


iconGastronomia

E il tempo slezina i sapori perchè sia la mente a goderne



iconEscursioni

Per vivere il nostro territorio in maniera diretta e comprenderne la vera bellezza bisogna indagare alle sue radici... per questo le escursioni in Calabria sono tra le più belle d'Italia




bed e breakfast




Palmaverde


Chi sceglie di pernottare al Bed and Breakfast Palmaverde trova un aria famigliare in cui rilassarsi attraverso camere ospitali e confortevoli, adatte a tutti i gusti, dotate di tv e climatizzatore, che offriamo a prezzi assolutamente economici . L’intento della nostra azienda è far sentire chi viene a trovarci a proprio agio, in particolare il momento della colazione per i nostri ospiti deve essere davvero gradevole. Il Palmaverde, si trova in una zona dove emerge la bellezza di Santa Caterina Dello Jonio, attraverso la naturalezza di luoghi incontaminati, la vicinanza del mare e la cordialità dei propri cittadini. Siamo a due passi dai negozi e i
nostri edifici sono situati sopra ad un rinomato ristorante (laCuttura).


Gli Appartamenti

Itinerari in Calabria

  • gallery 1
  • Santa Caterina dello Ionio
    L'origine di Santa Caterina risale intorno all'anno mille.
    Sul finire del millennio le incursioni dei saraceni, costrinsero gli abitanti dei villaggi a rifugiarsi in luoghi più isolati.Probabilmente la nascita del paese è da collegarsi all'assalto dei saraceni del 986 che interessò particolarmente la nostra zona. Intorno all'anno mille era un piccolo villaggio cinto da mura difensive,nelle quali si aprivano 4 porte.
  • gallery 2
  • Badolato Borgo
    A 30 km da Catanzaro, sulla costa jonica calabrese, adagiato su una collina a 240 metri dal livello del mare, sorge Badolato, il suggestivo borgo medievale caratterizzato da un impianto bizantino con numerose chiese disposte a forma di croce latina, e con molti vicoli caratteristici.
  • gallery 3
  • Gerace
    « Piena di palazzi bellamente situati, posta su uno stretto margine di roccia. Meravigliati da tanti panorami che si presentano da ogni lato; ogni roccia, Santuario o palazzo a Gerace sembravano essere sistemati e colorati apposta per gli artisti... »Gerace è un comune di 2.883 abitanti della provincia di Reggio Calabria ed è una vera perla della Calabria.
  • gallery 4
  • Isola Capo Rizzuto
    Si trova all'interno dell'Area marina protetta di Capo Rizzuto. Non è un'isola, bensì un lungo promontorio.
    La fondazione della cittadina pare sia stata voluta da una della sorelle di Priamo, Astiochena, che volle un centro abitato presso il promontorio Capo Rizzuto, vicino al tempio di Hera .
  • gallery 4
  • Soverato
    Soverato è il vertice meridionale di una area densamente popolata di circa 150.000 abitanti che arriva fino a Catanzaro, città con la quale esiste un'intesa mobilità cittadina motivi turistici e di divertimento. In Soverato superiore (CZ), nella chiesa matrice di Maria Santissima Addolorata si conserva il gruppo marmoreo della Pietà, realizzato da Antonello Gagini.
  • gallery 4
  • Tropea
    Tropea è un comune di 6.851 abitanti della provincia di Vibo Valentia, tra i più piccoli Comuni d'Italia per superficie territoriale.
    Si vuole che il fondatore sia stato Ercole che, di ritorno dalla Spagna (Colonne d'Ercole), si fermò sulla Costa degli Dei e secondo questa leggenda, Tropea divenne uno dei Porti di Ercole.
  • gallery 4
  • Roccelletta di Borgia
    Nel territorio del comune di Borgia, poco più a sud di Catanzaro Lido, si estende l’area del Parco archeologico di Scolacium, costituito nel 1982 da parte del Ministero per i Beni Culturali, grazie all'impegno della Soprintendenza Archeologica della Calabria. I ritrovamenti archeologici, rinvenuti sul luogo, sono la testimonianza che trattasi della antica colonia greca di Skylletion che successivamente vide il sorgere della romana Scolacium.
  • gallery 4
  • Serra San Bruno
    Le prime abitazioni di quello che sarebbe divenuto il paese furono costruite per ospitare gli operai che lavoravano per i monaci della certosa di Santo Stefano e per l'eremo di Santa Maria per volere del fondatore, san Bruno, il quale aveva ottenuto dal conte normanno Ruggero d'Altavilla il terreno per le sue fondazioni monastiche. Santuario regionale di Santa Maria del Bosco. Sono presenti sul territorio nove chiese, che testimoniano l'attività delle confraternite locali.

CONTATTI
.

icon 1 Sede: Via Cuttura- Santa Caterina dello ionio (CZ)

icon 2338 9298566

icon
Per la tua vacanza, breve o lunga, lasciati conquistare dal calore della nostra ospitalità.